Sera…

Sceso è il crepùscolo
nel silente meriggio,
appannando
l’apparente qiuete
in un ovattato
velo cromatico
che coi fiori
gioca.

Brilla
un lampione
e le stanche illusioni
sfiorano
l’agognata aurora.

Un barlume di speranza
illumina
il temuto vespro…

@ Rosemary3

Bentornata primavera…

 

Tornata è la rondine
e già le primule
i prati adornano,
donando colori alla vita.

Il dolce zèfiro
accarezza le gote,
muovendo le novelle fronde
che alla dolce brezza si concedono,
di serafiche promesse
l’animo
irrorando…

@ Rosemary3

Vèspro…

Corteggia il sole,
coi suoi riflessi d’oro,
il mare:
ad occàso, giochi di calde sfumature
incantano
l’ovattato velo cromatico
ed esitanti imbevono
la bocca di sospiri.
L’agonizzante giorno
si concede
alle sbiadite luci della sera…

@ Rosemary3

Donna…

Donna,
che nel cerchio della vita
i tuoi occhi brillar fai:
raffinato nèttare
le tue brame sùggono,
quando al calar del sole,
a un passo da un incantesimo,
spicchi un volo che
da ogni lato sembra voler rivivere
l’ebbrezza di lontani dì.

Tema assai caro a te,
a te che dell’amor hai pianto
e ancor una riga
trovi…

@ Rosemary3

Aspettando Natale…

Ignudi rami
imbiancati,
cinguetta un passerotto inerme…

Davanti al caminetto,
raggomitolata,
ad occhi aperti
sogno:
silenti
le immagini
sfilano,
mentre la neve
ogni cosa imbianca…

@ Rosemary3

Autunno…

Incalza l’autunno, stagione melanconia e nostalgica, ed ella come ogni anno si appresta a far ritorno al solito tran tran.
Lungo l’annoiato viale, il vento spazza via le ultime foglie,
mentre le riaffiorano alla mente i ricordi, memorie naufragate nel correre dei sogni.
La terra, disperdendo le ultime follìe estive, dolcemente scivola verso l’autunnale oblìo,
bisbigliando un accorato incanto:
scende pian piano la pioggia, inondandole il viso…

***

Mormorano le foglie
nell’annoiato viale
mentre la natura si spegne…

@ Rosemary3

Un nuovo giorno…

Si insinua tra gli alberi
il sole:
filtra la luce
e
un timido raggio
ricordi
svela.

Su perfetti ricami,
un nuovo giorno
s’apre,
versando
ed ancor sussurrando
il primo alito…

@ Rosemary3

Settembre

L’e S tate porta via con sé
l E abbaglianti magìe
settembre soavemen T e avanza
con rosseggian T i manti
delicatam E nte avvolti
da poliedrici richia M i
e da un’e B brezza che ubriaca
la logo R a luce
E saltando

@ Rosemary3

Agosto

Acrostico mesostico

Al crepùscolo dell’est A te
con irra G ionevole
sci O ltezza
ed efferve S cente maestrìa
amle T iche lusinghe
aspergi messagger O di ambigue trame

@ Rosemary3

Eterno canto…

Dipinto che al cuore
parla,
lasciando
intatte le emozioni:
ti guardo, mare,
che lontano traghetti
pensieri
con tarlate parole.

Un eterno canto
che nel silenzio mattutino
si diffonde…

@ Rosemary3