Ultima domenica d’agosto…

All’orizzonte,
sospinte da un dolce zefiro,
due bianche vele…

Del mare ne catturo
il perpetuo moto
e i miei pensieri
intrufolo
nei giochi
di un infante ignaro
che con la sabbia
i suoi sogni
plasma…

L’assorta mamma,
osserva
ed un’amara piega,
il suo volto
increspa…

© Rosemary3

Annunci

8 thoughts on “Ultima domenica d’agosto…

  1. La nostalgia scivola, come gocce d’acqua, su questi versi di fine agosto. Ma sono le vele bianche, spinte all’orizzonte, metafora di speranza, a riscattare la melanconia del giorno.
    E nuovi sogni, plasmati con la sabbia e con amore, occuperanno i giorni a venire…
    Bellissima poesia di fine agosto, Ros.
    Un caro e affettuoso saluto.
    rinaldo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...